Autismo: Interrogazione per dare certezza e stabilità alle cure

Pubblicato da patriziabaffi il

Interrogazione all’assessore regionale al Welfare

Il Partito Democratico, con un’interrogazione a prima firma della vice capogruppo in Regione Patrizia Baffi, torna a chiedere impegni precisi per i progetti sperimentali di cura dell’autismo. Lo fa a un mese dalla scadenza dei termini cha la giunta si è data per concludere i lavori di approfondimento tecnico che deve indicare i modelli di intervento e quindi stabilizzare i progetti di cura, finora rimasti sperimentali. Con l’interrogazione a risposta immediata, a cui l’assessore al Welfare Giulio Gallera dovrà rispondere martedì in Aula, si chiede sostanzialmente di mantenere i tempi previsti, nell’interesse dei pazienti, delle famiglie e delle strutture che prestano loro le cure, che devono poter programmare l’offerta terapeutica.

“Fondamentale dare certezza e stabilità
alle cure che si sono dimostrate efficaci”

“L’autismo, secondo stime recenti, colpisce una persona ogni mille abitanti e almeno altre due ne presentano alcuni sintomi – spiega Baffi -. Prestare cure efficaci già in giovane età è fondamentale per migliorare la condizione di queste persone e, di rimando, anche dei loro famigliari. Diventa quindi necessario passare dalle sperimentazioni alla messa in servizio delle terapie che si sono dimostrate più efficaci, come favorire un approccio multi professionale per la diagnosi precoce e lo sviluppo di piani terapeutici individualizzati che portino a percorsi specifici lungo il percorso di crescita dei pazienti.

È importante che si arrivi senza rallentamenti, entro i tempi previsti, a dare certezza e stabilità alle cure innovative che possano portare ai risultati auspicati.”

IQT1107-GRUPPO-DI-LAVORO-PROGETTI-SPERIMENTALI-AUTISMO


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: