Disabili: cultura inaccessibile a Monza

Pubblicato da Patrizia Baffi il

Baffi, Italia Viva: “Cultura inaccessibile ai disabili: presto un’interpellanza in Regione”

A Monza le mostre e gli eventi tenuti presso il palazzo dell’Arengario non sono accessibili ai disabili: una situazione inaccettabile, alla quale Italia Viva si oppone a tutti i livelli. Nei prossimi giorni depositerò un’interpellanza con risposta in Commissione per valutare se vi sono spazi di intervento normativo al fine di impedire la programmazione di iniziative culturali in luoghi pubblici non accessibili ai disabili. Occorre intervenire in modo che il diritto sia garantito sempre, non solo in occasione di iniziative di grande richiamo.

La vicenda è stata portata alla luce dalla Consigliera comunale di Italia Viva, Francesca Pontani, che ha presentato un’interrogazione in Consiglio comunale ed è stata ripresa anche dall’on. Lisa Noja. Sono anche io al loro fianco in questa battaglia di equità: l’accessibilità degli spazi culturali è un valore fondamentale per Italia Viva.”


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: