Sicurezza del personale sanitario

Pubblicato da Patrizia Baffi il

Baffi (Italia Viva): “Sicurezza del personale sanitario: bene l’approvazione in Commissione del progetto di legge che ora passerà all’aula”

“Ritengo un passo avanti importante l’approvazione in Commissione del Progetto di Legge nato dalla fusione dei PDL 64 e 92, che risponde all’esigenza di mettere in sicurezza gli operatori sanitari nelle strutture ospedaliere: l’obiettivo prioritario è quello di scoraggiare e contrastare ogni possibile atto di violenza sul personale sanitario e sociosanitario,  mettendo in atto a livello regionale, a seguito dell’emanazione di apposite linee guida, azioni di monitoraggio sui luoghi di lavoro e interventi per la prevenzione del rischio”.

“Il testo approvato dalle Commissioni II e III è il risultato dello sforzo profuso dal Gruppo di lavoro, di cui sono stata componente, che è riuscito a fare una sintesi dei due testi presentati da maggioranza e opposizione per rendere il documento efficace.” Lo afferma in una nota Patrizia Baffi, Consigliere regionale di Italia Viva.

“Auspico che in aula consiliare il progetto di legge venga approvato all’unanimità e che Regione Lombardia individui al più presto le risorse necessarie a dare attuazione al testo che sarà sottoposto al voto definitivo del Consiglio regionale tra due settimane” conclude Patrizia Baffi.

Negli ultimi anni sono aumentati gli episodi di violenza nei confronti degli operatori sanitari. Dai dati forniti dalle ASST lombarde si rilevano a partire dal 2016 quasi 5000 aggressioni, avvenute nella maggior parte dei casi nei pronto soccorso (1.447 casi) e nei reparti di psichiatria (964 episodi). Per quanto riguarda Lodi, i dati forniti a seguito di specifica richiesta della Consigliera Baffi evidenziano per i Presidi di Lodi, Codogno e Casalpusterlengo e Sant’Angelo Lodigiano solo la rilevazione di sporadici aggressioni verbali.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: