Apprezzabile l’impegno e la capacità delle aziende sanitarie locali e del personale nel rimediare ai disguidi

Pubblicato da Patrizia Baffi il

La campagna vaccinale ha messo a dura prova i direttori e le aziende sanitarie locali e la loro capacità di trovare in tempi rapidi soluzioni adeguate per rimediare ai numerosi disguidi che si sono succeduti in queste ultime settimane, ed è a loro che deve andare tutta la nostra gratitudine” dichiara il Consigliere Regionale lodigiano Patrizia Baffi, componente della Commissione Sanità  “Questa mattina il disguido ha interessato l’Ospedale di Codogno, ma questa volta, come correttamente ammesso dalla direzione della ASST di Lodi, l’errore non è dipeso da ARIA, ma da una errata comunicazione sull’apertura della agenda di vaccinazioni del nuovo centro vaccinale istituito presso il Palasport di Codogno, che sarà avviata a partire da domani e non da oggi ” .

Ringrazio il Direttore Generale dell’ASST di Lodi, Salvatore Gioia, che ha ammesso l’errore e che ha saputo mettere in campo all’istante le misure utili per superare la temporanea difficoltà, come del resto ha fatto per il nostro territorio fin dall’inizio della campagna vaccinaleprecisa il Consigliere RegionaleLa mia riconoscenza va anche a tutto il personale medico e infermieristico dell’Ospedale di Codogno, sempre pronto a non risparmiarsi e a dare il massimo in una situazione che è ancora molto delicata”, conclude.

Milano, 23 Marzo 2021

Nell’immagine il DG dell’Asst di Lodi dottor Salvatore Gioia


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: