Ats: ci sia una consultazione fra sindaci

Baffi (PD): “La mia proposta: una consultazione fra sindaci per valutare la revisione dei confini territoriali e il riassetto dei servizi”

Sul riassetto dei servizi sociosanitari del lodigiano interviene Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd, che propone una consultazione fra i sindaci del Distretto per elaborare un documento condiviso da sottoporre all’assessore al Welfare.

“Nel presentare le modifiche alla legge 23 del 2015, quella di riforma della sanità lombarda, in Commissione Sanità, l’assessore Gallera ha illustrato i nuovi assetti territoriali delle Asst Lariana, della Valtellina e Dei Sette Laghi, nate dall’esigenza di rispondere meglio ai bisogni della popolazione assistita, e ha mandato un chiaro messaggio di disponibilità a rivedere i confini territoriali, che ha ribadito ‘non essere muri’, anche di altre Asst o Ats, a fronte di una accurata analisi dell’organizzazione dei servizi e a rendere disponibile una  cabina di regia per la loro riorganizzazione”, racconta Baffi. (altro…)

Misure di sostegno alle famiglie monogenitoriali

Baffi (PD): “Grazie a noi, Regione pronta ad estendere le misure di sostegno alle famiglie monogenitoriali”

Grazie a una nostra sollecitazione, Regione Lombardia si dice pronta ad attivarsi per estendere le misure di sostegno alle famiglie monogenitoriali che provengono da un’unione libera”.

A sottolinearlo è Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd, firmataria di un’interpellanza che stamattina, in Aula, è stata discussa e in cui si chiedeva che fossero rimosse dalla legge regionale che stabilisce le norme a tutela dei coniugi separati, disagiati, con figli minori, le condizioni discriminatorie. (altro…)

Dispositivi salva bebè obbligatori

Approvata quasi all’unanimità

È stata approvata quasi all’unanimità, dal consiglio regionale della Lombardia, la mozione che chiede uno stanziamento per le famiglie in difficoltà volto all’acquisto del dispositivo di allarme per seggiolini da auto, il cosiddetto salva bebè.

D’accordo anche il Gruppo regionale del Pd che è intervenuto con la consigliere Patrizia Baffi.

Dal 1998 ad oggi 8 bambini sono morti in Italia dimenticati in auto: si tratta di tragedie non attribuibili a mancanza di amore o trascuratezza ma, secondo i medici, nel momento del dramma i genitori vengono colpiti da amnesia dissociativa, una sorta di vuoto di memoria transitorio totale – spiega Baffi –.

“la tecnologia e la legge
possono impedire
morti assurde, però non basta”
(altro…)

Abb di Lodi – subito un’audizione con tutte le parti

Abb di Lodi – Baffi (PD): “Subito un’audizione in commissione attività produttive”

Subito un’audizione con l’azienda, le parti sociali e datoriali, la Provincia di Lodi e non ultimo il Comune di San Martino in Strada”, è quanto chiede Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd, a proposito della chiusura dello stabilimento e del relativo trasferimento delle produzioni dell’azienda Abb Spa dal lodigiano a Dalmine.

“Sarà una scelta che, se confermata e portata avanti, avrà una pesante ricaduta sia sul tessuto occupazionale, con i suoi 76 lavoratori e relative famiglie coinvolti, che sull’indotto generato nel territorio lodigiano e cremasco, ovvero un altro centinaio di persone”, spiega Baffi.

(altro…)

Il senso di un impegno

Nel corso del proprio cammino giunge il giorno in cui ti chiedi: cosa posso fare per il futuro della società in cui crescono i miei figli, cosa mi è stato donato da mettere a frutto?

Quando i miei figli sono cresciuti, e quindi la programmazione familiare me lo ha concesso, ho trovato la risposta impegnandomi prima nelle attività sociali, poi in quella amministrativa nel comune ove risiedo e oggi, grazie al sostegno ricevuto da elettrici e elettori del lodigiano, nell’assemblea regionale – a tutti gli effetti la terza per importanza dopo Camera e Senato – in cui si confrontano idee, proposte e differenti sensibilità provenienti sia dai gruppi politici che dai tanti luoghi della Lombardia.

“ho sempre dedicato
tutta me stessa agli
impegni presi per dare
risposte concrete…”

Ho sempre dedicato tutta me stessa agli impegni presi, ogni giorno e con la consapevolezza dei miei limiti, ben sapendo che nessuno sia in grado di realizzare alcun progetto in solitudine, e con l’obbiettivo di dare sempre delle risposte concrete ai problemi delle persone, cercando di contribuire ad un progetto di maggiore giustizia sociale e a migliori orizzonti per le generazioni future.

(altro…)

Cure Palliative: Rimodulazione del budget e via al tavolo tecnico

Cure Palliative – Baffi (PD): “Gallera assicura di considerare la proposta di introdurre la rimodulazione del budget a Gennaio e di istituire un tavolo tecnico”

“Grazie al mio suggerimento l’assessore regionale alla sanità Giulio Gallera, a seguito della mia richiesta di audizione formulata lo scorso luglio, oggi in Commissione Sanità ha assicurato di prendere in considerazione la mia proposta di inserire tra le ‘Regole di sistema’ la rimodulazione del budget per i servizi di cure palliative domiciliari e Adi a gennaio e di istituire un tavolo tecnico”.

La consigliera regionale Patrizia Baffi (Pd)  commenta così l’annuncio dell’assessore Gallera, intervenuto per  illustrare come la Regione intenda agire per rivedere in via definitiva la gestione dei budget relativi alle cure domiciliari e palliative e per evitare che gli enti che le erogano si trovino ancora una volta in grave affanno.

“la delibera ha portato un vero miglioramento del settore garantendo la presa in carico del paziente”

(altro…)

Pesca all’Alborella: decisioni alla Regione?

BAFFI (PD): “ERA MEGLIO CHE LE DECISIONI TERRITORIALI FOSSERO ASSUNTE DALLE PROVINCE”

“Regione Lombardia valuti di aprire ulteriormente la pesca all’Alborella. Da quando la competenza è passata dalla Provincia alla Regione e con la nuova zonizzazione provinciale dei bacini, le decisioni penalizzano i territori come il nostro”, lo dice Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd, segnalando il disagio che vivono molti pescatori sportivi che “non sanno più come regolarsi correttamente per non incorrere in errori o sanzioni”.

“molti pescatori sportivi non sanno più come regolarsi”

(altro…)