Aree protette: occasione persa

Baffi (PD): “Occasione persa per coinvolgere davvero enti locali e parchi”

Nessuna garanzia di finanziamento, nessun coinvolgimento degli enti locali, nessun sostegno alle esperienze virtuose.

Per questo il Gruppo regionale del Pd, questa mattina, in consiglio regionale, ha votato contro alle modifiche alla legge regionale sulla Riorganizzazione del sistema lombardo di gestione e tutela delle aree protette.

“È stata un’occasione persa”, commenta Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd e componente della VIII Commissione Agricoltura e parchi. E ha riguardato oltre il 25% del territorio regionale lombardo coperto e tutelato dalle aree protette, 24 parchi regionali, 14 parchi naturali, 67 riserve naturali, 3 riserve nazionali, 33 monumenti naturali, 1 parco nazionale, 250 Siti di Rete Natura 2000 e 104 Plis.

Ma le proposte di modifica alla legge regionale di riorganizzazione del sistema delle aree protette contenute nel progetto di legge di iniziativa del Pd, discusso in abbinamento al pdl di iniziativa della Giunta regionale, che avevano l’obiettivo di riattribuire un ruolo attivo agli enti locali all’interno del processo, sono state del tutto disattese.


“Noi proponevamo gestioni virtuose di riserve e monumenti naturali, ora invece le istituzioni sono svilite”

(altro…)

Fanghi: valida opportunità

Fanghi, Baffi (PD): “Una valida opportunità, ma solo con regole certe”

“Dopo sei mesi di lavoro, il tavolo sull’emergenza fanghi in Lombardia ha dato il suo primo frutto: una risoluzione che è stata approvata lunedì, in seduta congiunta, dalle commissioni Agricoltura e Ambiente e che sarà sottoposta al voto dell’aula consiliare il prossimo 4 giugno”.

“In un’ottica di economia circolare,

i fanghi rappresentano una valida opportunità,

ma occorrono regole certe”

È soddisfatta Patrizia Baffi, componente della commissione Agricoltura che ha partecipato ai lavori del tavolo congiunto, istituito lo scorso settembre per stendere un documento con regole precise da inviare al Governo, chiamato a elaborare la revisione del decreto legislativo 99/92, ormai inadeguato.

(altro…)

Fauna selvatica

Baffi (PD): “Il territorio chiama, le istituzioni rispondano”

Una modifica urgente e indifferibile alla legge 157 del 1992, per permettere di far funzionare i diversi piani di abbattimento della fauna selvatica e nociva – che si tratti di cinghiali, di nutrie o di piccioni – è quanto il gruppo del PD torna a chiedere con forza all’assessore Rolfi, attraverso una interrogazione con risposta in commissione presentata nei giorni scorsi.

(altro…)

Bandi agricoltura

Baffi (PD): “Penalizzati gli imprenditori, ma il problema è il sistema informatico regionale”

«Oggi abbiamo portato in Consiglio regionale le richieste degli agricoltori lombardi penalizzati da un sistema informatico regionale che ancora non funziona a dovere».

È il consigliere regionale del PD Patrizia Baffi a farsi carico delle preoccupazioni degli imprenditori della nostra regione rispetto al malfunzionamento della piattaforma SISCO necessaria per accedere ai finanziamenti europei PAC. «La Lombardia è la prima regione agricola italiana – spiega Baffi – e, sappiamo bene, si vanta di essere anche la più tecnologica. Ma dopo cinque anni e 14 milioni di euro spesi per questa infrastruttura informatica, gli agricoltori si ritrovano a perdere finanziamenti non per colpa loro, ma per il malfunzionamento di SISCO. Ci sono anche problemi, riconosciuti dallo stesso assessore Rolfi, sul coordinamento fra sistema regionale e nazionale».

(altro…)

Cinghiali: troppi ritardi

Cinghiali in autostrada, Baffi (PD): “Troppi ritardi, la Regione non può più aspettare”

“E’ troppo doloroso trovarsi a commentare un così grave incidente che ha causato la perdita di una vita umana per un problema che ormai è una vera e propria emergenza e su cui bisogna intervenire con urgenza, senza più aspettare”.

Grave incidente sull’A1 causato da cinghiali che attraversavano

È dispiaciuta e molto preoccupata Patrizia Baffi, vicecapogruppo del PD in Regione Lombardia e componente della commissione Agricoltura, dopo la tragica notizia dell’incidente avvenuto questa mattina nel tratto autostradale tra Lodi e Casalpusterlengo, quando un branco di cinghiali ha improvvisamente attraversato la carreggiata, causando un incidente mortale.

(altro…)

Cinghiali: accolta proposta

Cinghiali: accolta la proposta di Baffi (PD) di sostenere la vigilanza venatoria delle province

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato ieri sera l’ordine del giorno presentato dalla vice capogruppo del Pd Patrizia Baffi che chiedeva un impegno in favore delle Province per il personale dedicato alla vigilanza ittico venatoria.

Il problema sollevato da Baffi è la carenza di personale in capo alle Province per questa funzione, che determina una notevole difficoltà, tra l’altro, ad attuare il contenimento del cinghiale.

(altro…)

Cinghiali: lettera all’assessore

Cinghiali, Baffi (PD): “Lettera all’assessore, Regione intervenga subito: poche risorse, poco personale”

Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd, torna nuovamente sul problema della presenza dei cinghiali, scrivendo all’assessore all’Agricoltura Rolfi e ponendo l’accento su alcune precise questioni: “Ci sono due temi di fondo che vorrei la Regione mi chiarisse – spiega il consigliere Pd –: intanto, da quando il servizio di vigilanza è stato volutamente lasciato dall’assessore precedente alle Province, si pone un problema di personale che si occupa degli aspetti venatori, in particolare nelle piccole province come quella di Lodi.

“ho scritto una lettera all’assessore Rolfi su due temi fondamentali sulla questione cinghiali”

E la carenza di risorse accentua questa difficoltà: pochi agenti che si devono far carico di fin troppi compiti. (altro…)

Il parco regionale adda sud non verrà più accorpato

Baffi (PD): “Il parco regionale adda sud non verrà più accorpato”

“Il Parco Adda Sud non verrà accorpato al Parco Adda Nord. E questa per noi del territorio è una buona notizia”, lo annuncia Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd, al termine della seduta di VIII Commissione Agricoltura, di cui è componente, in cui si discuteva il parere sull’Individuazione degli ambiti territoriali ecosistemici e dei parametri gestionali, ai sensi dell’art. 3, comma 5 della l.r. 28/2016 ‘Riorganizzazione del sistema lombardo di gestione e tutela delle aree protette e delle altre forme di tutela presenti sul territorio’. (altro…)