Rimozione amianto dagli edifici privati

Regione Lombardia, ha dato la possibilità ai cittadini di presentare domanda per accedere al “Bando per 
l’assegnazione di contributi per la rimozione di coperture e di altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati”. 

L’amianto è, infatti, ancora molto diffuso sul territorio regionale, anche nelle nostre case e nelle loro pertinenze. Le domande pervenute, entro il termine previsto del 9 settembre, sono state 640, per la maggior parte da Brescia (95) e Bergamo (87) e dalla Città metropolitana di Milano (87), seguite dalla provincia di Pavia (66) e da quella di Monza e Brianza (60). Cinquanta richieste sono arrivate da Cremona e da Varese, 46 da Lecco, 36 da Como, 32 da Mantova, 21 da Lodi e 10 da Sondrio.

(altro…)

Incendio Codogno: interrogazione alla Regione

Incendio alla GGM di Codogno, Baffi (PD) interroga la Regione: i sistemi di sorveglianza negli impianti di stoccaggio e smaltimento rifiuti diventino obbligatori

Il Partito Democratico, su iniziativa della vice capogruppo Patrizia Baffi, ha presentato un’interrogazione in Regione sulla vigilanza e il controllo delle strutture di raccolta e stoccaggio rifiuti, partendo dalla vicenda della GGM Ambiente di Codogno. L’obiettivo è l’introduzione effettiva dell’obbligo “di collocazione presso gli impianti di adeguati sistemi di controllo, videosorveglianza e registrazione eventi, nelle aree ritenute sensibili”.

“L’impianto di sorveglianza non può più essere discrezionale,
il controllo deve diventare una precondizione”

L’interrogazione sarà illustrata martedì in aula dalla stessa Baffi, che ne è prima firmataria, e a rispondere sarà l’assessore all’ambiente Raffaele Cattaneo.

(altro…)

Plastica: ridurre l’inquinamento si può, basta volerlo

Baffi (PD): “Ridurre l’inquinamento da plastica in natura e favorire l’economia circolare si può, basta volerlo”

Negli ultimi decenni la produzione di plastica è aumentata in maniera esponenziale: a livello mondiale si è passati dal milione e mezzo di tonnellate del 1950 ai 322 milioni di tonnellate del 2015. L’Europa è il secondo produttore di plastica al mondo e riversa in mare ogni anno 500 mila tonnellate di macroplastiche e 130 mila tonnellate di microplastiche: l’80% dei rifiuti marini è costituito da plastica. 

Se consideriamo che una bottiglia di plastica impiega mediamente, per decomporsi, fino a 450 anni, rilasciando nel frattempo microplastiche che invadono ormai anche le isole più protette d’Italia, facciamo in fretta a raggiungere cifre da capogiro e a prevedere scenari, a dir poco, apocalittici.

(altro…)

Spreco alimentare: un altro modo c’è

Spreco alimentare, Baffi (PD): “Meno spreco, meno tasse. Un altro modo per affrontare l’emergenza”

“Anche combattere lo spreco alimentare è un modo per diminuire i costi di smaltimento dei rifiuti organici e aiutare l’ambiente” dice Patrizia Baffi, vicecapogruppo PD e firmataria dell’ordine del giorno approvato nei giorni scorsi dal consiglio regionale, durante la discussione dell’assestamento al bilancio, con cui si impegna la Giunta a prevedere incentivi per quei Comuni che ridurranno la Tari agli esercizi commerciali che offrono a titolo gratuito le eccedenze alimentari derivanti dalla propria attività, direttamente o indirettamente, alle onlus e alle famiglie indigenti.

(altro…)

Lodi seconda città lombarda per sforamento dei limiti

In questi giorni ho messo insieme i dati sulla qualità dell’aria della Lombardia per capire in che situazione si trova Lodi. Ebbene, per il Pm10 i superamenti sono stati maggiori al limite previsto in 35 giorni annui, sia nel 2017 che nel 2018. Per le altre polveri sottili non è andata meglio: il Pm2.5 ha superato il limite nel 2017 ed è rimasto elevato nel 2018. Alto anche il biossido di azoto, mentre l’ozono ha superato i limiti in entrambi gli anni. Insomma, la nostra città, nell’ultimo biennio, non se l’è passata meglio che il resto della Lombardia dove l’inquinamento, e lo dicono i dati dell’Agenzia regionale per l’ambiente, è stato davvero fuori controllo.

“un quadro preoccupante che sottolinea la debolezza
delle misure adottate da Regione Lombardia”

Anche il rapporto Mal’Aria 2019, il dossier annuale sull’inquinamento atmosferico presentato da Legambiente a gennaio, ha messo in luce una situazione molto critica per la regione: nel 2018 in 55 capoluoghi d’Italia sono stati superati i limiti giornalieri previsti per il Pm10 o per l’ozono e nelle prime 10 città 6 capoluoghi sono lombardi: Brescia è al primo posto, ma è seguita da Lodi, con 149 giornate, e solo dopo da Milano, al sesto posto con 135 giornate.

(altro…)

Regione conferma disattenzione per l’ambiente

Baffi (PD): “Negate le risorse per le bonifiche. Regione conferma la disattenzione per l’ambiente”

Sono stati bocciati dal consiglio regionale due emendamenti all’assestamento di bilancio presentati dal Gruppo consiliare del Pd che chiedevano risorse aggiuntive per il 2019 per i contributi agli enti locali, aziende e fondazioni per le attività di bonifica, rimozione e smaltimento dell’amianto. E questo nonostante i metri cubi di amianto in Lombardia siano più di 5 milioni e rappresentino una vera emergenza da sanare.

(altro…)

Amianto, il bando per i privati

Baffi (PD): “Grazie alle nostre continue richieste, finalmente il bando per i privati”

“Sul Burl, il Bollettino ufficiale di Regione Lombardia, è stato finalmente pubblicato il bando per l’assegnazione di contributi ai cittadini per la rimozione di coperture e di altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati, le cui domande saranno raccolte a partire dall’8 luglio. È una nostra vittoria”, è soddisfatta Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd e componente della III Commissione Sanità, dopo la lunga battaglia portata avanti dal Gruppo dei dem per lo smaltimento dell’asbesto e la bonifica delle aree contaminate.

Una decisione che attua quanto richiesto con un ordine del giorno di nostra iniziativa, approvato dal consiglio regionale quasi un anno fa, il 30 luglio 2018 – prosegue Baffi –. Perciò, finalmente, dopo 15 anni, Regione Lombardia ha pubblicato un nuovo bando per la rimozione destinata ai privati. L’unico intervento precedente risale, infatti, all’ottobre 2004”.

“poter dare anche ai cittadini la possibilità
di liberarsi del pericoloso materiale, è un successo”

(altro…)

Fanghi in agricoltura, Baffi e Villani (PD): “Servono leggi e parametri più stringenti per i nostri territori”

È stata approvata all’unanimità, questa mattina, in Consiglio regionale, la risoluzione sull’utilizzo dei fanghi in agricoltura che era stata elaborata da un tavolo specifico, appositamente istituito su richiesta del gruppo del PD, in occasione della gestione dell’emergenza della scorsa estate.

“L’obiettivo principale – hanno spiegato Patrizia Baffi e Giuseppe Villani, componenti del tavolo e delle commissioni Ambiente e Agricoltura – è quello di valorizzare i fanghi di alta qualità, perché siano riutilizzati, in un’ottica di economia circolare, per il recupero di elementi nutritivi (azoto fosforo e potassio) nei terreni resi esausti da un’agricoltura intensiva, senza dover attingere all’impiego di fertilizzanti chimici.

(altro…)

World Water Day 2019

Emergenza siccità, Baffi (PD): “Ecco le nostre proposte per un utilizzo sostenibile della risorsa idrica”

“È emergenza siccità, o quasi. Nella nostra regione, purtroppo, i segnali sono già evidenti. Il prossimo primo aprile partirà la stagione irrigua e il livello di allerta, tra gli agricoltori ma non solo, è assai elevato. L’allarme lanciato dall’ANBI, l’Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue, preannuncia una situazione di emergenza per il settore agricolo che va fin d’ora affrontata e monitorata con attenzione”.

(altro…)

Siccità

Siccità, Baffi (PD): “La Regione Lombardia rilanci un patto per l’acqua”

“Domani in tutto il mondo è stata organizzata una marcia con l’obiettivo di chiedere azioni concrete mirate alla salvaguardia dell’ambiente, per la mitigazione del surriscaldamento globale e l’adattamento ai cambiamenti climatici. Anche la nostra regione, dove negli ultimi decenni diversi fattori hanno aumentato la frequenza di fenomeni estremi, avrebbe bisogno di una iniziativa concreta e immediata, per affrontare il problema della siccità”.

Il consigliere regionale del PD Patrizia Baffi interviene alla vigilia della Giornata mondiale di mobilitazione per il clima e in occasione dell’audizione, in commissione Agricoltura, dei direttori dei consorzi dell’Oglio, del Ticino e dell’Adda, in merito all’impatto sull’agricoltura e sulle aziende agricole dell’applicazione della nuova disciplina normativa del deflusso minimo vitale e dei deflussi ecologici.

“È di pochi giorni fa l’allarme lanciato dall’Anbi, l’Associazione nazionale consorzi per la gestione e la tutela del territorio e delle acque irrigue, che segnala una situazione molto critica non solo per il fiume Po, ma per tutta l’area della Pianura Padana e non è meno preoccupante la situazione dei grandi laghi lombardi, i cui livelli sono ampiamente sotto la media stagionale” fa sapere Baffi che sollecita il rilancio di una iniziativa nata dodici anni fa, ma mai attuata.

(altro…)