Codogno – 229° Fiera Agricola

Baffi, Italia Viva: “Ridurre l’abbandono ed il consumo di suolo agricolo per aumentare l’export dei prodotti agroalimentari di qualità”

Gli agricoltori lombardi con le loro produzioni di qualità e di eccellenza sono ambasciatori nel mondo del nostro Paese ed i dati positivi registrati dall’export dell’agroalimentare, con un trend in crescita per i prodotti trasformati, ne sono la conferma” dichiara la Consigliera Baffi a margine del convegno promosso da Coldiretti di Milano Lodi Monza Brianza a Codogno il 18 novembre “Le rotte del made in Italy – L’export agroalimentare tra sfide e opportunità” in apertura della 229a Fiera Agricola che sarà inaugurata oggi. “A livello europeo non temiamo confronti con il mercato, ma occorrono regole comunitarie che garantiscano una concorrenza leale. Oggi non è così: paesi in cui controlli e procedure non sono ancora garanzia di qualità e sicurezza mettono sul mercato prodotti a minor costo rispetto a quelli italiani, penalizzando le nostre aziende. Anche l’obbligo della tracciabilità del prodotto deve diventare imprescindibile per tutti i paesi europei” sottolinea la Consigliera Baffi.

(altro…)

Alloggi ALER Codogno: sollecitata manutenzione

“Sollecitato urgente intervento di manutenzione”

La situazione in cui versano gli alloggi ALER di Viale Cairo a Codogno è di nuovo insostenibile. Dopo aver presentato una specifica interrogazione lo scorso maggio in occasione della segnalazione su diversi alloggi di problemi alle tubazioni, oggi ho nuovamente chiesto un intervento dell’Assessore alle Politiche Abitative Stefano Bolognini” dichiara la Consigliera Baffi a seguito di nuovi allagamenti nelle palazzine.

(altro…)

Rigenerazione urbana: approvato mio emendamento

“Approvato il mio emendamento per ridurre rischio speculazioni”

Da oggi anche la Lombardia sarà dotata di una legge sulla rigenerazione urbanaapprovata finalmente in aula una legge importante, indispensabile per dare efficacia alla L.R. 31/2014 sul consumo di suolo” dichiara la Consigliera Baffi a margine della seduta di Consiglio Regionale che ha visto la presentazione dei PDL abbinati n. 83/62 “Misure di semplificazione e incentivazione per la rigenerazione urbana e territoriale, nonché per il recupero del patrimonio edilizio esistente. Modifiche e integrazioni alla legge regionale 11 marzo 2005, n. 12 (Legge per il governo del territorio) e ad altre leggi regionali”.

(altro…)

Sì a legge per ragazzi con difficoltà di apprendimento

Baffi, Italia Viva: “Si alla Legge 69 per sostenere i ragazzi con difficoltà d’apprendimento, ma servono più risorse

Ho votato a favore della Legge 69 presentata quest’oggi in Consiglio Regionale. È una legge voluta per contrastare un fenomeno in crescita: quello dei disturbi di apprendimento”.

Secondo una recente statistica presentata dal Miur il numero dei Dsa, a livello nazionale (disturbi specifici dell’apprendimento) nelle scuole statali è passato dallo 0,7% del 2010/2011 al 3,2% del 2017/2018.

(altro…)

In Italia Viva per una questione di coerenza e lealtà

Ho deciso di aderire a Italia Viva in coerenza con il mio percorso politico.

Chi mi conosce, lo sa: ho sempre evitato di prendere parte al contenzioso tra correnti interne al PD, lavorando per smussare i continui conflitti, tanto che durante le primarie, regionali e nazionali, ho sostenuto i candidati al di là delle appartenenze alle correnti, adoperandomi per l’unità del partito: questa non è incorenza.

Ci tengo a sottolinearlo: una buona convivenza richiede reciprocità. Proprio perché credo in questi valori, ho scelto di aderire a Italia Viva.

(altro…)

Lodi: consiglieri allontanati fatto grave

Baffi (PD): Grave quanto è successo giovedì in Consiglio Comunale a Lodi, solidarietà a Tagliaferri e Milanesi

“Laura Tagliaferri e Francesco Milanesi hanno tutta la mia solidarietà e credo che quanto è successo giovedì sera in Consiglio comunale a Lodi non possa essere derubricato con leggerezza. Chi siede nelle assemblee elettive rappresenta tutti i cittadini, sia che sieda nei banchi della maggioranza sia che sieda in quelli dell’opposizione. Chi usa il proprio potere per impedire a un consigliere di svolgere il proprio compito fa un affronto a tutta la cittadinanza, perché questa è la democrazia e va preservata in Parlamento come in Consiglio comunale.

(altro…)

Sull’incendio di Codogno

Baffi (PD): “L’ennesimo in Lombardia: bisogna intervenire con la prevenzione e le buone pratiche”

Sono molto preoccupata per quanto accaduto a Codogno in queste ore, non solo per gli aspetti legati alla salute dei cittadini e per i danni ambientali che ne possono conseguire, ma anche per i motivi che hanno portato a questo ennesimo incendio in Lombardia”, è il commento di Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd, in seguito al rogo del capannone nel polo industriale della Triulza, che conteneva rifiuti di carta e cartone, autocarri e mezzi d’opera, pneumatici, vernici, solventi chimici e altro materiale, cioè rifiuti urbani, speciali, pericolosi e non pericolosi, che sta proseguendo da ore.

“Il fatto stesso che dopo l’intervento di Arpa Lombardia l’amministrazione comunale abbia diramato l’avviso di tenere porte e finestre ben chiuse, la dice lunga sulla natura del fumo che si sta sprigionando e raggiunge persino le case – prosegue Baffi –. E purtroppo non è la prima volta che accadono fatti del genere: le aziende che si occupano dello smaltimento di rifiuti, in particolare quelli ingombranti come i pneumatici o facilmente incendiabili come la carta, sono da tempo oggetto di roghi apparentemente inspiegabili”.

(altro…)

Rosa Camuna: candidatura per Pierre di Lodi

Baffi (PD) candida l’associazione “Pierre” di Lodi alla Rosa Camuna

Riconoscimento regionale per le realtà meritevoli

La vice capogruppo del Pd in Regione Lombardia Patrizia Baffi ha candidato la onlus lodigiana “Pierre – lotta all’esclusione sociale” per l’assegnazione della Rosa Camuna, il riconoscimento che la Regione Lombardia assegna ogni anno il 29 maggio, in occasione della festa regionale, alle personalità e alle realtà particolarmente meritevoli del territorio lombardo.

“un riconoscimento regionale non solo meritato, ma anche di grande stimolo”

(altro…)