Indice di salute: Lodi deve migliorare

Le classifiche delle province italiane sull’indice di salute – ultima in ordine di tempo quella del Sole24Ore – che derivano dall’incrocio di alcuni indicatori quali gli indici demografici, i fenomeni socio-sanitari e livelli di accesso ai servizi sanitari, concordano nel posizionare Lodi e la sua provincia appena al di sopra della sufficienza. Nonostante la Lombardia, alla voce sanità in senso largo, sia sul podio delle regioni italiane, il sud della regione non decolla.

Dati alla mano, su 107 province Mantova è all’86esimo posto, Lodi al 51esimo, Pavia al 43esimo. Solo Cremona acquista posizioni piazzandosi al 25esimo gradino. È evidente, dunque, che esiste una criticità che riguarda la nostra provincia e le limitrofe.

(altro…)

Autismo: occorrono maggiori risorse

Baffi (PD): “Maggiori risorse, stabilità ai progetti e nuovi accreditamenti di residenzialità”

I disturbi dello spettro autistico (ASD) coprono un ampia gamma di sintomi, abilità e livelli di disabilità, variano in gravità e limitano l’autonomia nella vita quotidiana. Come dimostrato da moltissimi studi, sorgono entro i tre anni di vita e interessano anche gli adulti. Si tratta di una patologia cronica e come tale va affrontata, da un punto di vista clinico e finanziario. Per questo serve investire risorse importanti, strutturali, e istituire un osservatorio epidemiologico.

Lo ha dichiarato questa mattina Patrizia Baffi, vicecapogruppo del PD in Consiglio regionale della Lombardia e componente della III Commissione Sanità, durante la seduta dedicata al tema dell’autismo con i rappresentanti di alcune associazioni.

(altro…)

Dispositivo anti-abbandono bebè: slittano i tempi

Ho appreso con dispiacere che l’obbligo di dotarsi di dispositivi anti-abbandono per i seggiolini dei bambini nelle auto slitta a data da destinarsi, perché il Ministero dei Trasporti non ha prodotto il decreto attuativo necessario a far scattare l’obbligo dal 1 luglio2019 come previsto dalla Legge. 

Un rinvio pericoloso, soprattutto in vista dell’estate, il periodo che statisticamente ha visto il verificarsi della maggior parte delle amnesie dissociative, un blackout mentale causato da traumi e forte stress che negli ultimi dieci anni in Italia ha causato la morte di otto bambini.

(altro…)

Salute mentale: risposta dell’assessore

Salute mentale: Assessore risponde a Baffi (PD), al via in autunno nuovo piano regionale in ritardo di due anni

Grazie all’intervento della vice capogruppo del Pd in Regione Patrizia Baffi il piano regionale della salute mentale sarà finalmente aggiornato, come previsto dalla legge 15 del 2016, seppure con un ritardo di due anni.

Lo si è appreso oggi in Consiglio regionale dove l’assessore al welfare Giulio Gallera, rispondendo a un’interrogazione presentata dall’esponente democratica, componente della commissione sanità del Consiglio regionale, ha assicurato che l’iter è finalmente partito e che si concluderà in autunno.

(altro…)

Disabilità: via libera al fondo unico

Baffi (PD): “Via libera unanime al fondo unico e alla presa in carico integrata”

“Il nostro faro è riconoscere il diritto a una vita indipendente alle persone disabili e il Fondo unico garantisce il progetto a loro dedicato e tutto il percorso. Per questo esprimo soddisfazione per l’approvazione all’unanimità della risoluzione che rappresenta un vero passo avanti”, lo ha detto Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd e componente della III Commissione Sanità, intervenendo in Aula durante la discussione, questo pomeriggio, della risoluzione sulle ‘Determinazioni in ordine al fondo unico per la disabilità e alla presa in carico integrata’.

(altro…)

Lombardia senza barriere: mozione del PD

Baffi (PD): “Dieci anni per raggiungere l’accessibilità universale”

“2030 Lombardia senza barriere” è lo strumento di pianificazione e programmazione coordinata di interventi per l’eliminazione delle barriere fisiche e sensoriali di cui dovrebbe dotarsi la giunta regionale lombarda entro il 2019, secondo quanto chiede una mozione del gruppo PD che andrà in discussione il prossimo martedì 16 aprile, in aula consiliare.

(altro…)

Disabili: Regione corregge il bando

Disabili: dopo la denuncia di Baffi, la Regione corregge il bando per l’acquisto degli ausili

Sanato il buco di sette mesi

Con una delibera n. 1446 approvata lunedì 25 marzo, dalla giunta regionale, Palazzo Lombardia pone rimedio a un problema che aveva destato non poche preoccupazione tra le famiglie delle persone disabili o con disturbi dell’apprendimento. Il nuovo bando regionale per l’acquisto di ausili e strumenti tecnologicamente avanzati, aperto il 24 ottobre 2018, ha seguito di sette mesi la chiusura del bando precedente, lasciando scoperte dal contributo regionale quelle persone che hanno dovuto effettuare l’acquisto durante tutta la prima parte del 2018.

(altro…)

Reddito di cittadinanza

Baffi (PD): “Tutto il Consiglio Regionale della Lombardia chiede al Governo di fare chiarezza”

Il Consiglio regionale ha approvato oggi all’unanimità una mozione del Partito Democratico che chiede al Governo di fare chiarezza su alcuni punti problematici del reddito di cittadinanza.

“È significativo che tutto il consiglio regionale della Lombardia, cinquestelle compresi, chieda al Governo di fare chiarezza sui problemi non risolti del Reddito di cittadinanza – spiega Patrizia Baffi Vice capogruppo del Partito Democratico -. Lo Stato spenderà su questa misura oltre sette miliardi di euro, vorremmo che fossero spesi bene, anche se lo strumento non ci piace.

(altro…)