Mozione per raddoppio linea ferroviaria

Milano-Codogno-Cremona-Mantova, Baffi (PD): “Una mozione per accelerare il raddoppio della linea ferroviaria”

“La Regione Lombardia deve chiedere al Governo di finanziare il secondo lotto della linea Codogno-Cremona-Piadena e prevedere, nel contempo, anche l’investimento necessario per l’elettrificazione della linea Parma-Brescia, all’interno del nuovo programma di Contratto con RFI 2022-2026. Inoltre, sempre per quanto riguarda i lavori del primo tratto della Mantova-Cremona-Codogno, previsti nel 2021, chiedo alla Regione di intervenire nei confronti di Rfi per anticipare i tempi per la sua realizzazione e valutare, infine, la possibilità di sottoscrivere un accordo di programma con RFI e gli Enti Locali coinvolti, per seguire da vicino tutte le fasi di questo importante progetto per il nostro territorio”.

E’ quanto chiede il consigliere regionale Patrizia Baffi con una mozione presentata nei giorni scorsi.

(altro…)

Treni: soluzione ancora lontana

Treni: soluzione ancora lontana

“Il trasporto ferroviario è la vera spina nel fianco della nuova giunta regionale.

Il 2018, a detta dell’amministratore delegato di Trenord Marco Piuri, intervenuto in Commissione in Consiglio regionale, sta registrando dati molto negativi: sono raddoppiati sia le cancellazioni sia i ritardi.

Una situazione generata essenzialmente da tre condizioni problematiche: linee ormai sature, carenza di personale e treni in buona parte molto datati, quindi soggetti a rotture e malfunzionamenti, che generano problemi a catena. (altro…)

Treni “Ho scritto all’Assessore Terzi”

“In queste ultime ore sono stata sollecitata da diversi pendolari della tratta Milano-Lodi perché negli ultimi giorni la situazione è pesantemente peggiorata”, esordisce così Patrizia Baffi, consigliere regionale del PD, nella lettera che invia all’assessore ai Trasporti Terzi, aggiungendo: “Io stessa ne sono consapevole in quanto pendolare e perciò testimone diretta di quel che avviene quotidianamente durante quei viaggi infiniti”.

“Ritardi e disagi su una
tratta molto frequentata
e vitale per il territorio lodigiano”
(altro…)