Il parco regionale adda sud non verrà più accorpato

Pubblicato da patriziabaffi il

Baffi (PD): “Il parco regionale adda sud non verrà più accorpato”

“Il Parco Adda Sud non verrà accorpato al Parco Adda Nord. E questa per noi del territorio è una buona notizia”, lo annuncia Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd, al termine della seduta di VIII Commissione Agricoltura, di cui è componente, in cui si discuteva il parere sull’Individuazione degli ambiti territoriali ecosistemici e dei parametri gestionali, ai sensi dell’art. 3, comma 5 della l.r. 28/2016 ‘Riorganizzazione del sistema lombardo di gestione e tutela delle aree protette e delle altre forme di tutela presenti sul territorio’.

In pratica, spiega Baffi, “è stata presentata la proposta di definizione degli ambiti territoriali per la riorganizzazione delle aree protette, in attuazione a quanto previsto, appunto, dalla legge regionale 28 del 2016.

E non posso che essere soddisfatta del fatto che sia stata accolta la richiesta, presentata dal Parco Adda Sud, che comprende due province e 35 comuni per 24mila ettari, modificando di fatto la previsione di accorpamento con il Parco Adda Nord”.

individuata la soluzione ideale: un apposito ambito territoriale ecosistemico”

Per il Parco regionale Adda Sud “la proposta individua un apposito ambito territoriale ecosistemico che è la soluzione ideale, auspicata dall’ente gestore, ma anche dalle comunità che gravitano sulla nostra grande area protetta”.

Rimane un rammarico a Baffi e agli altri consiglieri: “Come Pd avremmo preferito una legge diversa, di valorizzazione e sviluppo delle aree protette, non solo di razionalizzazione degli enti, ma apprezziamo un’apertura ad accogliere le richieste dei territori”.

Categorie: VIII Agricoltura

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: