Autismo e disabilità

Pubblicato da Patrizia Baffi il

Baffi (Italia Viva): “Occorre garantire l’immediata possibilità di usufruire dei servizi domiciliari individuali”

“Occorre garantire alle famiglie di persone con autismo o disabilità complesse immediata possibilità di usufruire dei servizi domiciliari individuali, così come previsto dall’art. 48 del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, e di efficaci ed efficienti ausili tecnologici”dichiara il Consigliere Regionale Patrizia Baffi a latere dei lavori d’aula del Consiglio Regionale di oggi in cui si discuterà il testo di risoluzione sull’Emergenza Covid.

L’intervento si rende ancor più necessario ed urgente in questa fase in cui sono sospese le attività dei centri diurni e semiresidenziali. In questa emergenza sociosanitaria le famiglie di persone con autismo o con disabilità complesse sono doppiamente colpitel’isolamento, la solitudine, l’abbandono e una profonda incertezza per il futuro, causano nelle persone con autismo o con disabilità complesse, e rispettive famiglie, un grande vuoto ed una grave regressione“, prosegue l’esponente di Italia Viva.

E’ il momento per Regione Lombardia di investire in una riforma sociosanitaria per far evolvere la nostra regione  ad un livello più efficace ed efficiente, in primis dei servizi domiciliari, attraverso la L.R. 15/2016, con particolare riferimento in tema di autismo e disabilità complesse, a quanto previsto dalle modifiche all’art. 54 della L.R. 33/2009 “Disposizioni in materia di prevenzione, cura, riabilitazione delle persone affette da disturbi dello spettro autistico e della disabilità complessa, di sostegno e assistenza per le loro famiglie” e tramite il Progetto di vita, adottando in tempi brevi apposita delibera attuativa“,evidenzia il Consigliere Regionale.

La mia battaglia a tutela dei più fragili prosegue oggi in aula dove ho depositato alcuni emendamenti alla Proposta di Risoluzione n. 34 “Misure di sostegno ai cittadini, alle famiglie, ai lavoratori colpiti dalla crisi per l’emergenza sanitaria causata dall’epidemia da Covid-19, nell’ambito dei settori di intervento di Regione Lombardia” proprio su questi temi“, conclude il Consigliere Regionale Patrizia Baffi.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: