Turismo del bacino gardesano

Pubblicato da Patrizia Baffi il

Baffi (Italia Viva): “Bacino gardesano: valorizzare e uniformare l’offerta per tutelare il settore turistico lombardo”

Per garantire una ripresa del bacino turistico del gardesano occorre uniformare l’offerta sull’intero ambito al fine di assicurare un vero rilancio del territorio e il sostegno ai nostri operatori turistici che promuovono la sponda lombarda” dichiara il Consigliere Regionale di Italia Viva, Patrizia Baffi “A causa del COVID-19 molte sono state le rinunce per il periodo estivo, occorre quindi mettere in campo ogni azione utile per evitare che la stagione sul lago di Garda venga del tutto compromessa”.

“Nello spirito dell’Accordo Quadro Interregionale  tra Lombardia, Veneto, Provincia Autonoma di Trento e Comunità del Garda, Regione Lombardia deve puntare quindi ad adottare misure coerenti ed uniformi tra le tre regioni, per garantire agli operatori lombardi le stesse condizioni di competitività degli altri operatori turistici e veicolare in modo unitario l’immagine del Lago di Garda” prosegue l’esponente di Italia Viva “Questo è l’impegno richiesto alla Giunta regionale, contenuto nella mozione che ho sottoscritto e sostenuto e che è stata approvata oggi in aula”.

“Occorre supportare la ripresa delle imprese turistiche, dei viaggi e della filiera dell’attrattività in Lombardia e la Regione deve saper intervenire tempestivamente con gli strumenti a sua disposizione e uno sguardo attento alle peculiarità dei singoli territori”, conclude.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: