Commissione Covid-19

Pubblicato da Patrizia Baffi il


Baffi (Italia Viva): “Commissione Covid-19: le sedute, come da regolamento, non dovranno essere pubbliche”

Le sedute della Commissione Covid-19, come da regolamento, non dovranno essere pubbliche” dichiara il Consigliere Regionale di Italia Viva, Patrizia Baffi a margine della seduta convocata oggi per discutere della programmazione dei lavori “E’ proprio a tutela dei cittadini e del percorso di verità che dovrà dare le risposte che le nostre comunità attendono, che è bene che la commissione lavori con modalità che non consentano strumentalizzazioni, interferenze ed intromissioni, ed è proprio il regolamento del Consiglio Regionale a prevedere, in linea generale, che le sedute delle Commissioni d’Inchiesta non siano pubbliche”.

Da parte mia avanzerò la proposta che la Commissione d’Inchiesta, sulla base del lavoro svolto, elabori periodicamente una relazione per il Consiglio e per la Giunta Regionale” prosegue l’esponente di Italia Viva “affinchè le criticità che vengono rilevate sul sistema vengano messe subito a disposizione dell’esecutivo e si possa intervenire nell’immediatezza”.

Il tema è delicato e la riservatezza delle sedute è un elemento essenziale per poter procedere con maggiore scioltezza e rapidità, senza alimentare processi mediatici e sommari ad ogni seduta” conclude.

Il Regolamento generale del Consiglio Regionale, all’art. 52 (Commissioni d’Inchiesta), prevede ai commi 7 e 8 in particolare quanto segue:

7. Le sedute della commissione non sono pubbliche, salvo diversa decisione della commissione stessa. 

8. Sulla pubblicità degli atti della commissione, dopo la conclusione dell’inchiesta, dispone il Presidente del Consiglio, sentito il presidente della commissione. Sino ad allora gli atti sono riservati ai soli componenti della commissione


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: