Premialità per gli specializzandi: trovate le risorse!

Pubblicato da Patrizia Baffi il

Baffi (Italia Viva): “Premialità per i medici specializzandi coinvolti nell’emergenza Covid-19: accolta la mia richiesta, le risorse ora sono in legge”

La legge approvata ieri in aula prevede finalmente le risorse per riconoscere una premialità ai medici specializzandi coinvolti nell’emergenza Covid, dando attuazione al mio ordine del giorno approvato a luglio in occasione dell’assestamento di bilancio, presentato in continuità con le richieste e il dibattito sostenuto negli scorsi mesi sia in Commissione che in Consiglio” dichiara il Consigliere Regionale di Italia Viva, Patrizia Baffi.

 “Sono soddisfattala nuova legge stanzia 1,5 milioni di euro per questa finalità e questo è un primo passo importante”

“Ma ritengo altrettanto fondamentale prevedere anche un riconoscimento che abbia valore per il percorso formativo e a tal fine ho presentato un ordine del giorno, approvato dall’aula”  evidenzia l’esponente di Italia Viva “con cui si chiede di individuare da un lato le modalità per poter attribuire al servizio prestato in occasione dell’emergenza Covid il valore equivalente ad un obiettivo del percorso di formazione universitaria, per evitare che l’impegno dedicato in prima linea nella gestione della pandemia rischi di fatto di rallentare il percorso di studio” sottolinea Patrizia Baffi “e dall’altro per conferire ai medici specializzandi e agli infermieri al terzo anno del corso di laurea, assegnati ai reparti Covid, un attestato che certifichi la straordinarietà dell’attività svolta e confermi l’alta formazione scientifica e personale conseguita“.

“Sarà mia cura seguire nei prossimi mesi gli sviluppi in relazione al Protocollo di Intesa che Regione Lombardia andrà a stipulare a tal fine con le Università” conclude.

ODG-1414-Medici-specializzandi-testo-presentato


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: