Rimozione dell’amianto dagli edifici privati

Pubblicato da Patrizia Baffi il

Baffi: “Amianto: servono più risorse per finanziare la rimozione dagli edifici privati”

La dotazione finanziaria destinata per il 2021 all’assegnazione di contributi ai cittadini per la rimozione di coperture e altri manufatti contenenti amianto da edifici privati è decisamente insufficiente e deve essere integrata dichiara il Consigliere Regionale Patrizia Baffi “Con un apposito emendamento al bilancio ho quindi chiesto l’incremento dello stanziamento previsto in un milione di euro complessivo, in considerazione dell’elevato interesse sul tema e dell’importante partecipazione dei cittadini al bando 2019 (640 le domande di contributo presentate per oltre 3 milioni di euro di risorse regionali assegnate)”.

Le coperture e i manufatti in cemento-amianto sono ancora molto diffusi sul territorio regionale, anche presso gli edifici di proprietà privata” evidenzia il Consigliere Regionale “Quindi ben venga la modifica della legge regionale approvata oggi in aula con il Collegato 2021, che introduce la possibilità per Regione Lombardia di finanziare con contributi anche le spese di ripristino dei manufatti in conseguenza alla rimozione dell’amianto, ma senza lo stanziamento di adeguate risorse, le modifiche alle norme rischiano di rimanere solo buoni propositi“.

“Auspico quindi che il Consiglio Regionale, dopo l’approvazione del Collegato, possa votare favorevolmente anche il mio emendamento al bilancio di previsione, affinchè si possa procedere con un tempestivo adeguamento delle risorse a sostegno del bando già in pubblicazione” conclude.

Alla data del 28.02.2018 in Lombardia sono stati censiti 207.475 (dato 2017) siti/strutture private e pubbliche, cui corrisponde un volume censito pari a 5.331.966 metri cubi di amianto. Il Programma regionale di sviluppo per la XI legislatura, alla Missione 9 “Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell’ambiente” – Programma “Difesa del suolo”, precisa “Bonificare e gestire in sicurezza l’amianto tramite risorse e impianti adeguati costituirà una priorità”.

EM-177-AMIANTO


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: