Vaccini a classi produttive sono ossigeno per la Lombardia

Pubblicato da Patrizia Baffi il

Le parole del Generale Figliuolo sull’andamento della campagna vaccinale rappresentano una prospettiva importantissima per la Lombardia e per la provincia di Lodi. Il piano vaccinale ha iniziato a correre davvero, finalmente, adesso l’obiettivo di fine maggio per le classi produttive sia un imperativo categorico, perché è vero e proprio ossigeno per un territorio in grave sofferenza”.

Queste le parole del Consigliere Regionale lodigiano Patrizia Baffi (FDI), in relazione alle dichiarazioni del Commissario Figliuolo in merito all’andamento delle somministrazioni.

“In Regione Lombardia, già dalla DGR 4401 del 10 marzo, con cui è stato approvato il protocollo di intesa sottoscritto dalle Associazioni di categoria – prosegue Patrizia Baffi -, le aziende lombarde sono pronte a partecipare alla campagna vaccinale con un ruolo attivo e l’estensione della campagna vaccinale agli operatori del mondo economico-produttivo è un ulteriore canale di somministrazione delle vaccinazioni”.

“Auspichiamo che l’iter e le tempistiche indicate dal Commissario Figliuolo vengano rispettate, perché, in modo particolare per la Lombardia, è fondamentale che il piano vaccinale veda come priorità la ripartenza del lavoro”, conclude Patrizia Baffi.

Milano, 30 Aprile 2021


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: