RSA: la liquidazione dei saldi relativi alle prestazioni erogate nel 2020 deve essere una priorità per le ATS

Pubblicato da Patrizia Baffi il

La liquidazione dei saldi relativi alle prestazioni erogate nel 2020 dalle RSA deve rappresentare una priorità per le ATS: le strutture hanno ricevuto entro fine giugno le quantificazioni dei saldi spettanti per ciascun ente, sulla base delle quali hanno emesso le relative fatture alle ATS, ma sono ancora in attesa dei pagamenti” dichiara il Consigliere Regionale lodigiano di Fratelli d’Italia Patrizia Baffi “A tal fine sono nuovamente intervenuta con una lettera con cui ho chiesto al Direttore della Direzione Generale Welfare di sensibilizzare le ATS a procedere con celerità“.

Pur essendo consapevole che i contratti stipulati con le ATS prevedano un tempo massimo di erogazione di 60 giorni dal ricevimento della fattura, ho voluto evidenziare la necessità di contenere il più possibile i tempi tecnici necessari al pagamento delle prestazioni che risalgono ancora allo scorso anno” prosegue Patrizia Baffisottolineando il fatto che ogni settimana che passa espone i gestori delle strutture a rischi sempre più insostenibili“, conclude.

Milano, 21 Luglio 2021


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: