Eliminazione Barriere Architettoniche: Bene la proposta di linee guida per la redazione dei piani, ora si proceda spediti per dare sostegno economico ai Comuni

Pubblicato da Patrizia Baffi il

Bene l’approvazione da parte della Giunta Regionale della proposta di linee guida per la redazione, a cura dei Comuni, dei Piani per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche, un tema su cui sono intervenuta nel corso di questa legislatura, oltre che con azioni mirate a livello locale, con diverse sollecitazioni sia in sede di Commissione che in Aula Consiliare, ma ora si proceda spediti per dare il dovuto sostegno economico ai Comuni e favorire l’adozione dei PEBA in modo diffuso sul territorio regionaledichiara il Consigliere Regionale lodigiano di Fratelli d’Italia Patrizia BaffiLa proposta, attesa per fine 2020, arriva con qualche mese di ritardo rispetto alle previsioni disposte dalla recente legge regionale n. 14/2020 e va affrontata in Commissione Territorio con rapidità, per consentire alle Amministrazioni Provinciali di procedere in tempi brevi con i successivi passi: la pubblicazione dell’avviso che consentirà ai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti di accedere ai contributi regionali previsti per la redazione dei Piani,secondo i criteri già adottati da Regione Lombardia”.

Sull’importanza di valutare l’opportunità di estendere l’aiuto economico anche ai Comuni di dimensioni superiori ho già interpellato l’Assessore Locatelli che non ha escluso tale possibilità di intervento, che sarà valutata sulla scorta dei risultati raggiunti e del monitoraggio effettuato nel corso dei prossimi mesi” sottolinea Patrizia Baffi “Passaggi che continuerò a seguire e ad approfondire con la massima attenzione”.

I Piani per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche costituiscono per i Comuni il primo passo per costruire una città inclusiva per tutti, in una logica di piena accessibilità alla vita di comunità da parte delle persone con disabilità e delle loro famiglie” evidenzia il Consigliere Regionale “Uno strumento di pianificazione complesso, ma su cui le Amministrazioni Comunali possono anche avvalersi della consulenza regionale, così come previsto dalla legge regionale n. 6/1989”.

Abbattere le barriere architettoniche è una sfida di civiltà che ci deve vedere tutti protagonisti” prosegue Patrizia Baffida parte mia continuerò ad assicurare su questo fronte il massimo impegno e la dovuta attenzione anche in fase di discussione del bilancio che andremo ad affrontare nei prossimi mesi”, conclude.

Milano, 7 Ottobre 2021


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: