Riforma sanitaria: Tra le novità più importanti in esame, la previsione di un Centro per la prevenzione ed il controllo delle malattie infettive

Pubblicato da Patrizia Baffi il

Tra le novità più importanti in esame con la discussione della riforma sanitaria ritengo che ricopra un ruolo, senza ombra di dubbio particolarmente significativo, la previsione di un Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie infettivedichiara il Consigliere Regionale lodigiano di Fratelli d’Italia Patrizia Baffi “Una iniziativa che va nella direzione di dare una risposta concreta per affrontare e soprattutto prevenire le situazioni di emergenza come quelle vissute con l’esperienza Covid, nella Regione che più di altre è stata colpita nel nostro Paese: Il Centro servirà infatti a fronteggiare la presente e le future pandemie, oltre ad altri problemi molto importanti posti dalle malattie infettive”.

Questa nuova struttura fungerà infatti da centro di diagnostica molecolare, per il tracciamento di nuovi virus, varianti e batteri antibiotico resistenti che dovessero emergere, oltre che da centro di ricerca epidemiologica con la funzione di raccogliere, elaborare, interrogare e mettere a disposizione della comunità scientifica i dati epidemiologici sulle malattie infettive di 10 milioni di cittadini” evidenzia Patrizia BaffiUno strumento scientifico indispensabile per escludere che quanto abbiamo tristemente vissuto, da quel lontano 21 febbraio 2020 ad oggi, possa riproporsi in futuro.

Ritengo che questo importante progetto possa essere anche un’opportunità per mettere in rete e valorizzare le competenze e le professionalità presenti in questo campo nella nostra regione” sottolinea il Consigliere Regionale.

Il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie infettive in Lombardia anche dal punto di vista economico ha tutte le carte per diventare realtà: sarà finanziato con risorse regionali già individuate tra quelle accantonate nel 2021, così come espressamente previsto dalla norma finanziaria del progetto di legge in esame”,conclude.

Milano, 14 Ottobre 2021


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: