Caregiver familiare: un ruolo che necessita di un riconoscimento formale

Pubblicato da Patrizia Baffi il

I caregiver familiari: un esercito silenzioso – in Lombardia sono quasi mezzo milione – che si prende cura di familiari e congiunti anziani, malati o disabili, e una rete invisibile di assistenza, che necessita di un riconoscimento formale” dichiara il Consigliere Regionale lodigiano di Fratelli d’Italia, Patrizia Baffi a latere dei lavori della Commissione Sanità di cui è componente La proposta di legge di iniziativa popolare “Norme per il riconoscimento e il sostegno del caregiver familiare” sottoscritta da oltre 5000 cittadini lombardi e presentata oggi in Commissione dai promotori, è un importante strumento che rimetterà il tema al centro del dibattito regionale”.

“Gli anziani in Lombardia sono 2,2 milioni e la domanda di aiuto, che sempre più ricadrà sulle spalle delle famiglie, è in continua crescita: alla luce di questi dati è evidente come il ruolo ed il contributo del caregiver familiare sarà sempre più prezioso e dovrà essere incardinato all’interno di una rete di servizi socioassistenziali che dovrà essere più estesa e organicasottolinea Patrizia Baffi “La discussione della proposta di legge di iniziativa popolare, che sarà avviata a gennaio, è un primo importante passaggio, che dovrà essere necessariamente accompagnato anche da una richiesta di accelerazione sulla discussione di un testo di legge nazionale”, conclude.

  

Milano, 3 novembre 2021


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: