Plastica: ridurre l’inquinamento si può, basta volerlo

Baffi (PD): “Ridurre l’inquinamento da plastica in natura e favorire l’economia circolare si può, basta volerlo”

Negli ultimi decenni la produzione di plastica è aumentata in maniera esponenziale: a livello mondiale si è passati dal milione e mezzo di tonnellate del 1950 ai 322 milioni di tonnellate del 2015. L’Europa è il secondo produttore di plastica al mondo e riversa in mare ogni anno 500 mila tonnellate di macroplastiche e 130 mila tonnellate di microplastiche: l’80% dei rifiuti marini è costituito da plastica. 

Se consideriamo che una bottiglia di plastica impiega mediamente, per decomporsi, fino a 450 anni, rilasciando nel frattempo microplastiche che invadono ormai anche le isole più protette d’Italia, facciamo in fretta a raggiungere cifre da capogiro e a prevedere scenari, a dir poco, apocalittici.

(altro…)

Case popolari: il reddito di cittadinanza influisce sull’Isee?

Case popolari, Baffi (PD): “Bene le risorse per le famiglie bisognose, ma chi riceve il reddito di cittadinanza sarà considerato a reddito zero?”

Se lo chiede Patrizia Baffi, vicecapogruppo del PD in Regione Lombardia, in merito alla delibera, approvata nei giorni scorsi dalla Giunta, che prevede uno stanziamento di 23,7 milioni di euro, destinati a Comuni e Aler, per supportare le famiglie in difficoltà.

“La Regione fa bene a spendere le risorse destinate ai soggetti più deboli, ma coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza avranno lo stesso trattamento?” 

(altro…)

Spreco alimentare: un altro modo c’è

Spreco alimentare, Baffi (PD): “Meno spreco, meno tasse. Un altro modo per affrontare l’emergenza”

“Anche combattere lo spreco alimentare è un modo per diminuire i costi di smaltimento dei rifiuti organici e aiutare l’ambiente” dice Patrizia Baffi, vicecapogruppo PD e firmataria dell’ordine del giorno approvato nei giorni scorsi dal consiglio regionale, durante la discussione dell’assestamento al bilancio, con cui si impegna la Giunta a prevedere incentivi per quei Comuni che ridurranno la Tari agli esercizi commerciali che offrono a titolo gratuito le eccedenze alimentari derivanti dalla propria attività, direttamente o indirettamente, alle onlus e alle famiglie indigenti.

(altro…)

Lodi seconda città lombarda per sforamento dei limiti

In questi giorni ho messo insieme i dati sulla qualità dell’aria della Lombardia per capire in che situazione si trova Lodi. Ebbene, per il Pm10 i superamenti sono stati maggiori al limite previsto in 35 giorni annui, sia nel 2017 che nel 2018. Per le altre polveri sottili non è andata meglio: il Pm2.5 ha superato il limite nel 2017 ed è rimasto elevato nel 2018. Alto anche il biossido di azoto, mentre l’ozono ha superato i limiti in entrambi gli anni. Insomma, la nostra città, nell’ultimo biennio, non se l’è passata meglio che il resto della Lombardia dove l’inquinamento, e lo dicono i dati dell’Agenzia regionale per l’ambiente, è stato davvero fuori controllo.

“un quadro preoccupante che sottolinea la debolezza
delle misure adottate da Regione Lombardia”

Anche il rapporto Mal’Aria 2019, il dossier annuale sull’inquinamento atmosferico presentato da Legambiente a gennaio, ha messo in luce una situazione molto critica per la regione: nel 2018 in 55 capoluoghi d’Italia sono stati superati i limiti giornalieri previsti per il Pm10 o per l’ozono e nelle prime 10 città 6 capoluoghi sono lombardi: Brescia è al primo posto, ma è seguita da Lodi, con 149 giornate, e solo dopo da Milano, al sesto posto con 135 giornate.

(altro…)

Regione conferma disattenzione per l’ambiente

Baffi (PD): “Negate le risorse per le bonifiche. Regione conferma la disattenzione per l’ambiente”

Sono stati bocciati dal consiglio regionale due emendamenti all’assestamento di bilancio presentati dal Gruppo consiliare del Pd che chiedevano risorse aggiuntive per il 2019 per i contributi agli enti locali, aziende e fondazioni per le attività di bonifica, rimozione e smaltimento dell’amianto. E questo nonostante i metri cubi di amianto in Lombardia siano più di 5 milioni e rappresentino una vera emergenza da sanare.

(altro…)

Castelgerundo: PD chiede di cofinanziare sicurezza pista ciclabile

Castelgerundo: Patrizia Baffi (PD) chiede alla regione di cofinanziare la messa in sicurezza della ciclabile

La vice capogruppo del Pd in Regione Patrizia Baffi ha presentato un emendamento all’assestamento al bilancio regionale 2019 della Regione Lombardia per un progetto di messa in sicurezza, illuminazione e dotazione di arredi del percorso ciclabile tra i centri di Cavacurta e Camairago, nel comune di Castelgerundo.

(altro…)

Nutrie: PD presenta emendamento da un milione di euro

Regione: Patrizia Baffi (PD) presenta emendamento al bilancio da un milione di euro per l’eradicazione della nutria

Un milione di euro per sostenere i piani di eradicazione della nutria nelle campagne lombarde. Lo propone il Partito Democratico, che da inizio legislatura insiste con diversi atti e richieste d’intervento formulate in Regione, con un emendamento all’assestamento al bilancio 2019 la cui discussione inizierà domani in Consiglio regionale.

“alle parole devono seguire i fatti, confido che la maggioranza leghista si voglia assumere, finalmente,
un impegno concreto”

(altro…)

Cardiologia riabilitativa: presentati due emendamenti

Codogno, Baffi (PD) torna a chiedere investimenti per la cardiologia riabilitativa

Presentati due emendamenti all’assestamento al bilancio regionale

Patrizia Baffi, vice capogruppo del Pd in Regione, torna a chiedere alla Regione di dare sostanza alla volontà di istituire all’ospedale di Codogno il nuovo reparto di cardiologia riabilitativa, già riconosciuto nel piano organizzativo il 19 novembre 2018 ma ancora non realizzato.

Baffi aveva chiesto lo scorso dicembre di impegnare nel bilancio regionale 2019 le risorse necessarie, meno di 200mila euro, per dotare il reparto della strumentazione necessaria, ma l’assessore Gallera non aveva acconsentito e la maggioranza a trazione leghista aveva rigettato i due emendamenti. Ora l’esponente democratica torna a sollecitare la Regione e ripresenta gli emendamenti all’assestamento al bilancio che sarà discusso in Consiglio regionale giovedì 25 e venerdì 26 luglio.

“l’apertura a Codogno del reparto di cardiologia riabilitativa era un impegno dell’assessore Gallera”

(altro…)

Aler: regione ha un tesoretto

Aler, Baffi (PD): “La regione ha un tesoretto di 198 milioni per le case popolari che va speso fino all’ultimo centesimo”

La Regione non è riuscita a spendere per le case popolari ben 198 milioni di euro della dotazione di 307 milioni che aveva a bilancio per il 2018. Risorse non spese e non impegnate, spostate su un fondo pluriennale vincolato, quindi a disposizione dell’edilizia residenziale pubblica a patto che si proceda alla progettazione degli interventi.

(altro…)

Sanità Lodigiana: più funzioni e risorse

Baffi (PD) scrive al DG dell’ATS: più funzioni e risorse per il direttore del distretto

La vice capogruppo del Pd in Regione Lombardia Patrizia Baffi torna a chiedere più attenzione per la sanità del lodigiano che, nell’ambito dell’Ats della Città Metropolitana rischia di non avere le risposte che merita.

Baffi aveva già avanzato la proposta, un anno fa, di consultare gli amministratori, le parti sociali e gli operatori del comparto sociosanitario del distretto di Lodi per valutare le alternative possibili all’assetto nato con la riforma del 2015 e nel novembre scorso ha ottenuto l’approvazione di un ordine del giorno in Consiglio regionale che dava tempo un anno ai territori della Lombardia con analoghe situazioni di sofferenza per condurre un’analisi approfondita sull’opportunità di apportare variazioni agli assetti attuali.

(altro…)