Case popolari: il reddito di cittadinanza influisce sull’Isee?

Case popolari, Baffi (PD): “Bene le risorse per le famiglie bisognose, ma chi riceve il reddito di cittadinanza sarà considerato a reddito zero?”

Se lo chiede Patrizia Baffi, vicecapogruppo del PD in Regione Lombardia, in merito alla delibera, approvata nei giorni scorsi dalla Giunta, che prevede uno stanziamento di 23,7 milioni di euro, destinati a Comuni e Aler, per supportare le famiglie in difficoltà.

“La Regione fa bene a spendere le risorse destinate ai soggetti più deboli, ma coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza avranno lo stesso trattamento?” 

(altro…)

Cardiologia riabilitativa: presentati due emendamenti

Codogno, Baffi (PD) torna a chiedere investimenti per la cardiologia riabilitativa

Presentati due emendamenti all’assestamento al bilancio regionale

Patrizia Baffi, vice capogruppo del Pd in Regione, torna a chiedere alla Regione di dare sostanza alla volontà di istituire all’ospedale di Codogno il nuovo reparto di cardiologia riabilitativa, già riconosciuto nel piano organizzativo il 19 novembre 2018 ma ancora non realizzato.

Baffi aveva chiesto lo scorso dicembre di impegnare nel bilancio regionale 2019 le risorse necessarie, meno di 200mila euro, per dotare il reparto della strumentazione necessaria, ma l’assessore Gallera non aveva acconsentito e la maggioranza a trazione leghista aveva rigettato i due emendamenti. Ora l’esponente democratica torna a sollecitare la Regione e ripresenta gli emendamenti all’assestamento al bilancio che sarà discusso in Consiglio regionale giovedì 25 e venerdì 26 luglio.

“l’apertura a Codogno del reparto di cardiologia riabilitativa era un impegno dell’assessore Gallera”

(altro…)

Aler: regione ha un tesoretto

Aler, Baffi (PD): “La regione ha un tesoretto di 198 milioni per le case popolari che va speso fino all’ultimo centesimo”

La Regione non è riuscita a spendere per le case popolari ben 198 milioni di euro della dotazione di 307 milioni che aveva a bilancio per il 2018. Risorse non spese e non impegnate, spostate su un fondo pluriennale vincolato, quindi a disposizione dell’edilizia residenziale pubblica a patto che si proceda alla progettazione degli interventi.

(altro…)

Sanità Lodigiana: più funzioni e risorse

Baffi (PD) scrive al DG dell’ATS: più funzioni e risorse per il direttore del distretto

La vice capogruppo del Pd in Regione Lombardia Patrizia Baffi torna a chiedere più attenzione per la sanità del lodigiano che, nell’ambito dell’Ats della Città Metropolitana rischia di non avere le risposte che merita.

Baffi aveva già avanzato la proposta, un anno fa, di consultare gli amministratori, le parti sociali e gli operatori del comparto sociosanitario del distretto di Lodi per valutare le alternative possibili all’assetto nato con la riforma del 2015 e nel novembre scorso ha ottenuto l’approvazione di un ordine del giorno in Consiglio regionale che dava tempo un anno ai territori della Lombardia con analoghe situazioni di sofferenza per condurre un’analisi approfondita sull’opportunità di apportare variazioni agli assetti attuali.

(altro…)

Risorse per disabili gravi

Baffi (PD): “La Regione garantisca risorse certe per i  disabili gravi”

La Regione garantisca risorse certe per i disabili gravi. A chiederlo, a seguito dell’audizione  chiesta dal PD  del direttore generale dell’assessorato alle politiche abitative e  disabilità,  Giovanni Daverio, che si è tenuta oggi in Commissione sanità, è la consigliera regionale Patrizia Baffi.

“occorre semplificare le procedure e garantire certezza e continuità ai fondi erogati alle famiglie”

“In Lombardia – afferma Baffi – i disabili  gravi presi in carico  erano 10886 nel 2017, i gravissimi  6635, e il loro numero è in costante crescita,  mentre le risorse  non vanno di pari passo.  I fondi  a  loro destinati  ammontano a 85 milioni di euro, di cui solo 14 stanziati dalla Regione. La necessità  dunque è quella  che la  Lombardia aumenti, come fanno altre regioni, la propria quota di cofinanziamento per rispondere a un bisogno in costante crescita.

(altro…)

Assistenza disabili nelle scuole paritarie

Baffi (PD): “Perché Regione ritarda i pagamenti?”

“Nonostante il contributo stanziato in bilancio regionale per il finanziamento del sostegno ai disabili nelle scuole paritarie, cioè pubbliche a tutti gli effetti nell’accoglienza degli alunni e nella corrispondenza alle norme generali sull’istruzione, ad oggi Regione Lombardia è in forte ritardo nel pagamento agli istituti.

“poichè il sostegno è un diritto soggettivo,
è ora che la Regione dia certezze”

Occorre ricordare che il contributo, contenuto nella Dote Scuola, è riferito all’anno scolastico 2018-2019, nel quale le scuole hanno regolarmente erogato stipendi ai docenti di sostegno, anticipando ogni spesa.

(altro…)

“Fuga” dagli ambulatori del lodigiano

Nei giorni scorsi ho richiesto, all’assessorato welfare della Regione, i dati relativi alla mobilità sanitaria passiva dei cittadini del lodigiano.

Si tratta di sapere quanti lodigiani si rivolgono a strutture fuori dalla regione per le proprie esigenze sanitarie.

dati_mobilità_sanitaria_passiva

La risposta non si è fatta attendere: di seguito una tabella esplicativa in cui sono riportate le prestazioni di ricovero e di specialistica ambulatoriale erogate a cittadini residenti nella provincia di Lodi negli anni 2016-2017-2018.

(altro…)

Ex-Ipab: approvata risoluzione

Ex-Ipab, la commissione sanità approva risoluzione per il riconoscimento del regime fiscale di enti senza fini di lucro

La commissione sanità del Consiglio regionale ha approvato questa mattina, con il voto favorevole del Pd, una risoluzione che impegna la Regione ad adoperarsi per trovare una soluzione a un problema che riguarda le tante fondazioni, ex-Ipab, perlopiù residenze socio-assistenziali per anziani: la riclassificazione degli immobili avvenuta ad opera dell’Agenzia delle entrate ha aumentato a dismisura le imposte a carico loro, peraltro penalizzandole fortemente rispetto alle poche ex Ipab che hanno scelto di diventare Aziende di servizi alla persona.

(altro…)

Amianto, il bando per i privati

Baffi (PD): “Grazie alle nostre continue richieste, finalmente il bando per i privati”

“Sul Burl, il Bollettino ufficiale di Regione Lombardia, è stato finalmente pubblicato il bando per l’assegnazione di contributi ai cittadini per la rimozione di coperture e di altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati, le cui domande saranno raccolte a partire dall’8 luglio. È una nostra vittoria”, è soddisfatta Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd e componente della III Commissione Sanità, dopo la lunga battaglia portata avanti dal Gruppo dei dem per lo smaltimento dell’asbesto e la bonifica delle aree contaminate.

Una decisione che attua quanto richiesto con un ordine del giorno di nostra iniziativa, approvato dal consiglio regionale quasi un anno fa, il 30 luglio 2018 – prosegue Baffi –. Perciò, finalmente, dopo 15 anni, Regione Lombardia ha pubblicato un nuovo bando per la rimozione destinata ai privati. L’unico intervento precedente risale, infatti, all’ottobre 2004”.

“poter dare anche ai cittadini la possibilità
di liberarsi del pericoloso materiale, è un successo”

(altro…)